Se avete subito un intervento di chirurgia rifrattiva e necessitate di nuovo di una correzione

Se siete reduci da un intervento di chirurgia refrattiva e necessitate di nuovo di una correzione oppure la vostra visione è insoddisfacente per una seria di distorsioni indotte dalla struttura corneale modificata, con specifiche lenti a contatto si può intervenire sul problema

Nel caso che sia riemersa un po’ di miopia o dell’astigmatismo ma la struttura corneale lo consenta si possono portare, dopo aver fatto una adeguata valutazione, anche lenti usa e getta giornaliere o mensili sferiche o toriche qualora vi sia anche dell’astigmatismo

Purtroppo questo non sempre è possibile e sono stata introdotte sul mercato lenti specifiche per cornee modificate.
Queste lenti possono essere costruite su ricetta e sono in grado da un lato di seguire il nuovo profilo corneale, dall’altra a ricreare una superficie ottica uniforme in quei soggetti che lamentano fenomeni di distorsione delle immagini durante la visione in ambiente notturno o poco illuminato ma in taluni casi anche nella visione diurna.
A seconda dei casi tali lenti possono essere morbide o rigide gas permeabili